Perugia in a Nutshell

La mostra “Perugia in a Nutshell”, ospitata nel Museo civico di Palazzo Penna (PG) dal 17 dicembre 2015  fino a sabato 23 gennaio 2016, è stata realizzata dalla collettiva artistica “Perugia in a Nutshell” e il Centro Studi Umanistici per l’Umbria, un progetto nato nell’ambito del percorso di candidatura di Perugia a Capitale Europea dei Giovani 2018 allo scopo di festeggiare la vittoria del titolo di Capitale Italiana dei Giovani per il 2016.
“Perugia in a Nutshell” consente a cinque giovani artisti del territorio (Simone Morelli, Tiziano Tardo, Gabriele Cecconi, Eris Curo e Giulio Valerio Cerbella) di proporre al pubblico una visione della città di origine o di adozione, al contempo seguendo la propria scelta poetica e restando attenti a proiettare questa visione in una prospettiva sovraregionale, nazionale ed europea.
A questa si associa un altro progetto espositivo, “Phone Photography”, mostra fotografica a cura di Giovanna Calvenzi e Claudio Pastrone, Direttore del CIFA (Centro Italiano della Fotografia d’Autore), portata in questa occasione dall’associazione Luce Grigia, già autrice del Perugia Social Photo Festival.