Maman.VLOG

: percorsi museali e laboratoriali dedicati alle madri e ai loro figli, di ogni ordine e grado di scuola, per scoprire le principali realtà museali di Perugia e le opere che parlano della maternità. I percorsi avranno luogo tre domeniche al mese da marzo ad inizio settembre e porteranno alla riflessione e rielaborazione dei simboli e dei significati della maternità nell’arte . A questi si aggiungerà un incontro settimanale, da tenersi di sera nella settimana successiva alla visita, momento di rielaborazione e confronto delle esperienze per la creazione di un VLOG fatto dalle stesse mamme. Tramite il vlog, condiviso sulle piattaforme social e sui siti del Centro Studi Umanistici per l’Umbria e dei suoi partner di progetto, si creerà una vera e propria community virtuale che consenitrà di raccontarsi e condividere la propria forza e gioia di vivere.

Il progetto Maman.VLOG prende nome dalla celebre scultura di Louise Bourgeois, installata presso il Guggheneim Museum di Bilbao: l’artista erige un ragno di grandiose dimensioni pensando a sua madre, quale simbolo di forza e protezione.

Maman.VLOG prevede:

  • Laboratori rivolti a tutti i bambini e ragazzi, anche a coloro che, per motivazioni cliniche, sociali, politiche ed economiche, necessitano di un’attenzione speciale (BES), comprendente persone con disabilità e con ogni tipo di bisogno educativo speciale.
  • Laboratori per le madri, che attraverso brevi e semplici domande, per stimolare suggestioni, pensieri, analogie, sensazioni, proveranno ad esplorare alcune opere d’arte per riflettere su ciò che significa essere donna e contemporaneamente madre.

Proposte laboratoriali

1.      16 Febbraio (Galleria Nazionale dell’Umbria) -23 Febbraio (Collezione Marabottini) – 1° marzo (Museo civico di Palazzo della Penna)
Turno mattina: 10.30-12.30
Turno pomeriggio: 16.00- 18.00
Servizio trasporto (solo mattina): appuntamento alle 10 presso Piazzale del Bove di Perugia
  1. Attività per le madri: viaggio alla scoperta delle opere d’arte a tema femminile che stimoli suggestioni, analogie e sensazioni per riflettere su ciò che significa essere donna e madre
  2. Attività per i bambini e ragazzi: la visita si svolgerà tramite l’ascolto di podcast e la possibilità di usufruire della versione tattile delle opere; a seguire verrà registrata la propria esperienza tramite la registrazione di vocali contenenti impressioni ed emozioni
  3. Attività serale infrasettimanale: momenti di confronto collettivi e costruzione VLOG (data da concordare con i partecipanti)
2. 8 Marzo (Galleria Nazionale dell’Umbria) – 15 Marzo (Collezione Marabottini) – 22 Marzo (Museo civico di Palazzo della Penna)
Turno mattina: 10.30-12.30
Turno pomeriggio: 16.00- 18.00
Servizio trasporto (solo mattina): appuntamento alle 10 presso Piazzale del Bove di Perugia
  • Attività per le madri: viaggio alla scoperta delle opere d’arte a tema femminile che stimoli suggestioni, analogie e sensazioni per riflettere su ciò che significa essere donna e madre
  • Attività per bambini e ragazzi: dopo una visita guidata con l’ausilio di un esperto di LIS si saranno proiettati i simboli principali contenuti nelle opere, da ricercare in altre opere d’arte tramite un tablet e commentare (per chi ne avesse bisogno saranno forniti i simboli su superficie adesiva o su pannello da associare all’opera corrispondente)
  • Attività serale infrasettimanale: momenti di confronto collettivi e costruzione VLOG (data da concordare con i partecipanti)
3.      5 Aprile (Galleria Nazionale dell’Umbria) – 19 Aprile (Collezione Marabottini) – 26 Aprile (Museo Civico Palazzo della Penna)
Turno mattina: 10.30-12.30
Turno pomeriggio: 16.00- 18.00
Servizio trasporto (solo mattina): appuntamento alle 10 presso Piazzale del Bove di Perugia
  • Attività per le madri: viaggio alla scoperta delle opere d’arte a tema femminile che stimoli suggestioni, analogie e sensazioni per riflettere su ciò che significa essere donna e madre
  • Attività per bambini e ragazzi:
  • per cercare le emozioni: a coppie i ragazzi mimeranno un’emozione il compagno da far indovinare al compagno, il tutto viene filmato o fotografato dall’operatore e rivisto assieme ai ragazzi. Si potrà poi riprodurre la storia o l’emozione mimata grazie a disegni con puntini o guidati
  • per giocare con le emozioni: caccia al tesoro, con tanto di emoticon adesive, tra le opere. A seguire breve riflessione (guidata) sulle emozioni
  • Attività serale infrasettimanale: momenti di confronto collettivi e costruzione VLOG (data da concordare con i partecipanti)
4. 3 Maggio (Galleria Nazionale dell’Umbria) – 10 Maggio (Collezione Marabottini) – 17 Maggio (Museo Civico Palazzo della Penna)
Turno mattina: 10.30-12.30
Turno pomeriggio: 16.00- 18.00
Servizio trasporto (solo mattina): appuntamento alle 10 presso Piazzale del Bove di Perugia
  • Attività per le madri: viaggio alla scoperta delle opere d’arte a tema femminile che stimoli suggestioni, analogie e sensazioni per riflettere su ciò che significa essere donna e madre
  • Attività per bambini e ragazzi:

– per lavorare con l’altro: a coppie di ragazzi saranno consegnate tessere di puzzle adesivi di cui ognuno ha delle parti: sarà impossibile completare il lavoro senza l’altro e si dovrà cooperare

per lavorare con le immagini: a partire da una serie di opere selezionate i ragazzi devono assegnare i colori che caratterizzano i personaggi e trovare il nome del personaggio; che verranno poi colorati. Un lavoro per riflettere su colori ed emozioni

per lavorare con i sensi: durante la visita saranno forniti ai partecipanti oggetti da esplorare contenuti nelle opere selezionate (stoffe, libri, piume, fiori, gioielli)

  • Attività serale infrasettimanale: momenti di confronto collettivi e costruzione VLOG (data da concordare con i partecipanti)
5. 24 Maggio (Galleria Nazionale dell’Umbria – 31 Maggio (Collezione Marabottini) – 14 Giugno (Museo Civico Palazzo della Penna)
Turno mattina: 10.30-12.30
Turno pomeriggio: 16.00- 18.00
Servizio trasporto (solo mattina): appuntamento alle 10 presso Piazzale del Bove di Perugia
  • Attività per le madri: viaggio alla scoperta delle opere d’arte a tema femminile che stimoli suggestioni, analogie e sensazioni per riflettere su ciò che significa essere donna e madre
  • Attività per bambini e ragazzi: dopo una visita guidata fra le opere ci si raccoglie in un luogo dotato di tavoli (ed eventuali supporti speciali), vengono proposte alcune delle opere viste in proiezione e si realizza la restituzione grafica delle stesse sperimentando tecniche quali il collage, la creta, la pittura astratta, l’acquarello, il pantografo.
  • Attività serale infrasettimanale: momenti di confronto collettivi e costruzione VLOG (data da concordare con i partecipanti)
6. 21 Giugno (Galleria Nazionale dell’Umbria) – 28 Giugno (Collezione Marabottini) – 5 Luglio (Museo Civico Palazzo della Penna)
Turno mattina: 10.30-12.30
Turno pomeriggio: 16.00- 18.00
Servizio trasporto (solo mattina): appuntamento alle 10 presso Piazzale del Bove di Perugia
  • Attività per le madri: viaggio alla scoperta delle opere d’arte a tema femminile che stimoli suggestioni, analogie e sensazioni per riflettere su ciò che significa essere donna e madre
  • Attività per bambini e ragazzi:
  • per riprodurre immagini: dopo la visita in galleria si mostrano le opere contenenti un oggetto e se ne stimola la riproduzione tramite l’uso di schede prestampate da colorare o pensare all’uso del frottage o della colorazione tramite spugne per realizzare dei semplici calchi
  • per creare storie: dopo aver dedicato la visita alle opere che narrano una storia, si riuniranno in una sala con proiettore e cabina di regia. Uno o più di loro saranno i registi che proietteranno le immagini (tra alcune selezionate e fornite a tutti tramite un foglio stampato o un supporto tablet) scelte insieme ai compagni di laboratorio. I ragazzi si divertiranno a ricostruire una storia fatta di immagini e suoni che poi verrà “riletta” e rivista nel finale secondo l’ordine da loro costruito.
  • Attività serale infrasettimanale: momenti di confronto collettivi e costruzione VLOG (data da concordare con i partecipanti)
7. 12 Luglio (Galleria Nazionale dell’Umbria) – 19 Luglio (Collezione Marabottini) – 26 Luglio (Museo Civico Palazzo della Penna)
Turno mattina: 10.30-12.30
Turno pomeriggio: 16.00- 18.00
Servizio trasporto (solo mattina): appuntamento alle 10 presso Piazzale del Bove di Perugia
  • Attività per le madri: viaggio alla scoperta delle opere d’arte a tema femminile che stimoli suggestioni, analogie e sensazioni per riflettere su ciò che significa essere donna e madre
  • Attività per bambini e ragazzi:

– per la tecnica ad affresco: dopo la visita e la spiegazione della tecnica vengono forniti ai ragazzi un cartone da spolvero con una spugna impregnata di colore. Una volta eseguito lo spolvero i ragazzi potranno unire i puntini e colorare a loro piacimento.

per lavorare con le linee: dopo la visita ai ragazzi sarò fornito il nastro-carta per creare delle superfici geometriche e non da definire e da colorare

  • Attività serale infrasettimanale: momenti di confronto collettivi e costruzione VLOG (data da concordare con i partecipanti)
8. 23 Agosto (Galleria Nazionale dell’Umbria) – 30 Agosto (Collezione Marabottini) – 6 Settembre (Museo Civico Palazzo della Penna)
Turno mattina: 10.30-12.30
Turno pomeriggio: 16.00- 18.00
  • Attività per le madri: viaggio alla scoperta delle opere d’arte a tema femminile che stimoli suggestioni, analogie e sensazioni per riflettere su ciò che significa essere donna e madre
  • Attività per bambini e ragazzi:

– per dipingere con la luce: dopo la visita alle opere vengono proiettate alcune opere con immagini semplificate su di un cartellone appeso al muro e ad altezza visiva adeguata, che i ragazzi potranno ricopiare e colorare.

– per giocare a squadre: dopo una visita tagliata allo scopo, i ragazzi saranno divisi in squadre e spronati ad esprimere i concetti acquisiti tramite l’uso di carte con immagini sfidandosi a chi individua più concetti.

  • Attività serale infrasettimanale: momenti di confronto collettivi e costruzione VLOG (data da concordare con i partecipanti)

Come iscriversi

È possibile iscriversi ai laboratori mandando una mail con indicato nome e cognome dei partecipanti a csu.umbria@gmail.com o chiamando ai numeri +39 3283299872 / +39 3494925117 entro le ore 12:00 del venerdì precedente al laboratorio scelto. Nella giornata di sabato sarà inviata una conferma dell’avvenuta iscrizione con le informazioni relative all’incontro.

NB

  1. I Laboratori prevedono un numero minimo di 8 partecipanti. Qualora tale numero non venisse raggiunto sarà cura dell’organizzazione informare gli iscritti e proporre un eventuale spostamento di turno o giorno.
  2. Qualora vi fosse la richiesta degli utenti sarà possibile svolgere i laboratori nei giorni infrasettimanali (in data e orario da concordare).
  3. Per le sole visite alla Collezione Marabottini è previsto un contributo dei partecipanti per l’accesso al museo, da € 1,00 a € 4,00 (escluse persone con disabilità).
  4. Né i ragazzi né le madri dovranno venire forniti di null’altro che la voglia di mettersi in gioco e di condividere l’esperienza del contatto con l’arte!